Revoca degli incarichi alla segretaria comunale e al comandante della polizia locale di Pozzallo

Revoca degli incarichi alla segretaria comunale e al comandante della polizia locale di Pozzallo

Il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna ha avviato la procedura di revoca dell’incarico per la segretaria generale dell’ente comunale Lucia Minniti, come si evince dall’albo pretorio dell’ente dopo che la giunta, con proprio atto n. 58 del 26 febbraio 2019, ne ha deliberato la sua rimozione. Una delibera che contiene i motivi per i quali il primo cittadino ed il suo esecutivo avrebbero assunto la decisione di revocare l’incarico al funzionario già in carica all’epoca dell’insediamento, dopo le ultime elezioni amministrative a Palazzo La Pira. Uno fra questi la sopraggiunta mancanza del rapporto fiduciario tra il sindaco e la stessa segretaria generale. L’atto deliberativo, risalente alla fine dello scorso febbraio, dovrebbe essere operativo una volta trascorsi i 30 giorni, da quando gli atti sono stati inviati all’Anac, l’autorità nazionale anticorruzione. La stessa delibera era stata inviata anche alla prefettura di Ragusa, al ministero dell’interno ed all’albo dei segretari comunali e provinciali. Di recente il sindaco Ammatuna aveva revocato l’incarico anche al comandante del corpo di polizia locale Nicola Campo il quale, proveniente da Pachino, comune di recente sciolto per mafia e dove era di ruolo, era stato assunto grazie alla mobilità esterna per tre anni al Comune di Pozzallo.

Nella foto, il municipio di Pozzallo