E’ tornata ad essere utilizzabile per uso potabile ed alimentare l’acqua a Ragusa: revocate le ordinanze

E’ tornata ad essere utilizzabile per uso potabile ed alimentare l’acqua a Ragusa: revocate le ordinanze

E’ tornata ad essere utilizzabile per uso potabile ed alimentare l’acqua nelle zone della città in cui ne era stato vietato l’uso con apposita ordinanza sindacale. Sono state infatti revocate nella serata di venerdì i provvedimenti del 5 e del 6 marzo scorso con i quali appunto veniva vietato l’utilizzo dell’acqua a fini potabili. “Si prende atto del netto e continuo miglioramento delle qualità delle acque, che risultano ormai compatibili con l’uso potabile”, si legge testualmente nel documento di revoca delle 2 ordinanze sindacali di divieto. Dunque i ragusani possono nuovamente bere l’acqua del rubinetto. Anche i campionamenti effettuati qualche giorno fa dall’Asp 7, per il tramite del Sian (Servizio Igiene e degli alimenti e della Nutrizione), avevano dato esito negativo.

I parametri rilevati erano compatibili con il giudizio di potabilità e nella fattispecie, l’allarmante notizia fatta circolare via social, senza alcun dato a supporto, aveva evidenziato l’assenza totale di salmonella in tutti i punti di prelievo, oggetto di monitoraggio che si riferivano all’acqua distribuita dall’acquedotto San Leonardo. Questi stessi dati indicavano che nella sorgente Misericordia era assente la salmonella. Per i ragusani finiscono i giorni che sono stati caratterizzati da disagi e qualche timore causato da notizie infondate veicolate tramite i social.