Firma del patto sottoscritto tra la diocesi di Noto ed i sindaci alla presenza del cardinale Bassetti

Firma del patto sottoscritto tra la diocesi di Noto ed i sindaci alla presenza del cardinale Bassetti

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è stato presente a palazzo La Pira in occasione della firma del patto sottoscritto tra la diocesi di Noto ed i sindaci. C’erano il sindaco Roberto Ammatuna ed il vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò insieme ai primi cittadini dei comuni della diocesi, Avola, Ispica, Modica, Noto, Pachino, Portopalo, Pozzallo, Rosolini, Scicli. “Desideravano venire anela città di Giorgio la Pira” ha detto l’alto prelato, prima di siglare il patto con la diocesi di Noto, nel solco del messaggio di Giorgio La Pira. Il patto impegna i sindaci e la diocesi a promuovere “la comunicazione nel territorio e tra i territori, promuovere la sicurezza della rete viaria, dare priorità al completamento dell’autostrada Siracusa-Gela, nel tratto Rosolini – Modica e al potenziamento del porto di Pozzallo, intraprendendo azioni per salvaguardare e valorizzare la fascia costiera”.

Il patto dà anche sostegno progetti di “ agricoltura multifunzionale” in linea con quanto auspicato dalla Comunità Europea, valorizzando la vocazione del territorio e delle specificità delle nostre imprese; progettare e realizzare insieme i principali eventi culturali e artistici in un’ottica di promozione e marketing territoriale verso un turismo sostenibile”. Il patto, inoltre, dà priorità ad una “comune azione di vigilanza e stimolo” e vuole favorire azioni di integrazione tra le culture e le religioni presenti nelle nostre città creando un modello di convivenza pacifica nel quale ogni diversità possa essere un dono e non un problema”.