Quasi un milione e mezzo per apertura nuovo ospedale

Un finanziamento con destinazione vincolata di un milione e mezzo di euro sarà utilizzato in larga parte per gli ultimi lavori in corso nel nuovo ospedale Giovanni Paolo II di contrada Cisternazzi a Ragusa (foto) e propedeutici alla prossima apertura, la cui data certa di inaugurazione non è stata comunque ancora fissata dopo le ben note vicende, anche giudiziarie. Lo rende noto il commissario straordinario dell´Asp 7 di Ragusa Salvatore Lucio Ficarra, il quale precisa che la restante parte del finanziamento verrà impiegata per completare i lavori del Centro Satellite di Riabilitazione per soggetti affetti da danni cerebrali del sistema nervoso, in modo da consegnare la struttura e avviare un nuovo percorso assistenziale, sotto forma di rete Hub-Spoke, tra la stessa struttura sanitaria dell´ospedale "Busacca" di Scicli e il centro «Bonino Pulejo».

Si tratta di somme che, tra l’altro, non graveranno sul bilancio aziendale, perché sono state erogate dalla Regione. Molto soddisfatto Ficarra per questi ottimi risultati a beneficio del territorio ibleo. Il commissario ringrazia dunque l’assessore alla salute Ruggero Razza e il dirigente generale del dipartimento regionale per la pianificazione strategica Mario La Rocca, "Perché grazie a loro – sottoliena Ficarra – si è avuto il l’importante finanziamento".