Comiso, Monterosso e Acate enti virtuosi nella differenziata

Comiso, Monterosso Almo e Acate si confermano essere i comuni iblei più virtuosi per la raccolta differenziata. Il piccolo comune montano è, inoltre, nella top 10 dei comuni siciliani con il suo 67%. Anche Comiso si attesta sul 53% ed i due centri iblei confermano che differenziare si può mettendo in atto strategie e progetti validi. Per i cittadini una quota differenziata alta si trasforma, tra l’altro, in un abbassamento notevole della Tari, la tassa sulla spazzatura. Il riconoscimento dei buoni risultati raggiunti è stato consegnato ai due sindaci, risepttivamente di Comiso e Monterosso Filippo Spataro e Salvatore Pagano, nel corso di un convegno promosso dalla regione e tenutosi a Catania per mettere in evidenza i risultati nei vari comuni dell’Isola.

Anche Acate, come accennato, si è classificato quale «Ente Virtuoso», per aver superato nella differenzia il 50%, in base ad una classifica stilata da «Progetto Comfort». Il sindaco Franco Raffo, invitato dall’assessorato regionale, ha partecipato alla cerimonia che si è svolta a Catania, presenti il dirigente del Dipartimento Rifiuti Cocina e il presidente della Regione Nello Musumeci.