Stanziati 4 milioni per l’aeroporto di Comiso “in sofferenza”

Stanziati 4 milioni per l’aeroporto di Comiso “in sofferenza”

La Regione siciliana stanzia 4 milioni 275.000 euro per l’aeroporto di Comiso. L’Assemblea regionale siciliana ha approvato i 2 emendamenti presentati dal deputato Giorgio Assenza. L’Ars ha destinato 2.775.000 euro al comune di Comiso che serviranno a coprire la quota per la ricapitalizzazione della società di gestione (So.A.Co.). La ricapitalizzazione della società di gestione, decisa nel 2019, prevedeva un intervento complessivo di 5.100.000 euro, suddivisi in quota parte tra il socio privato Sac, che detiene il 65 per cento del pacchetto azionario e il comune che detiene il 35 per cento. La quota di ricapitalizzazione in capo al Comune è di 2.765.000. Sac ha già versato la sua quota, il comune di Comiso dovrà farlo entro il 2021. Un ulteriore milione e mezzo è stato destinato alla So.A.Co.

Questi fondi permetteranno di realizzazione degli interventi di efficientamento strutturale dell’aerostazione e di avviare i primi passi per il cargo. Si tratta di interventi che, in prospettiva, permetteranno di incidere sulla sostenibilità economica dell’aeroscalo. Per il momento l’aeroporto resta “in sofferenza” per via anche degli effetti della pandemia da covid, che ha drasticamente determinato una riduzione dei passeggeri in transito e dei voli.