Il covid “uccide” il turismo nel Ragusano: 20 milioni di perdite

Crisi nera per il turismo della provincia di Ragusa. Il settore ha registrato un calo dell’80,4% di incassi da turisti stranieri e del 75,5% da turisti italiani, con dati superiori alla media nazionale. Lo rende noto l’ufficio di studi di Confcommercio dedicato al turismo. Il covid, in provincia di Ragusa, è quindi finora costato al turismo una perdita di circa 15-20 milioni di euro a fine anno (compreso l’indotto) rispetto ai 2-3 del 2019.