Ryanair chiude anche all’aeroporto di Comiso: niente voli

Ryanair chiude anche all’aeroporto di Comiso: niente voli

Ryanair chiude anche all’aeroporto di Comiso. Sono 11 gli scali italiani che la compagnia low cost irlandese ha incluso nel taglio dei voli. Da Comiso non ci saranno, dunque, voli per Milano, che è risultato finora il più gettonato, Charleroi e Pisa. Ryanair ha annunciato che fino al 31 gennaio i voli non saranno operativi e comunque finché le nuove misure restrittive e i lockdown adottati dai governi europei per contenere la diffusione della pandemia di coronavirus non saranno revocati. E per il primo mese del 2021 il vettore prevede un crollo nel suo movimento passeggeri con almeno 1,3 milioni di utenti in meno rispetto al gennaio 2020. Oltre a Comiso gli aeroporti colpiti dalle misure restrittive del vettore irlandese sono Alghero, Cuneo, Trieste, Genova. Parma, Rimini, Ancona, Pescara, Perugia e Crotone.

La compagnia aerea irlandese, comunque, non prevede che i tagli avranno un effetto significativo sul rosso dell’intero anno, in quanto operare la maggior parte dei voli costituirebbe comunque una perdita. I clienti interessati dalle cancellazioni riceveranno delle email che daranno loro diritto a cambiamenti gratuiti delle prenotazioni o a rimborsi.