Arrivano 3 milioni per i comuni iblei e per il Libero consorzio

Arrivano 3 milioni per i comuni iblei e per il Libero consorzio

Soldi per i comuni e per il Libero Consorzio di Ragusa. Sono oltre 3 milioni di euro grazie al ristoro previsto per l’emergenza covid a favore degli enti locali. Per i 12 comuni iblei sono stati assegnati in tutto 2 milioni e mezzo e 700.000 euro andranno al Libero Consorzio Comunale di Ragusa. Si tratta di un acconto per le minori entrate e le maggiori spese affrontate dagli enti locali a causa dell’emergenza sanitaria ed economica. Il riparto delle somme è il seguente: Acate 52.395,51 euro; Ragusa 597.982,90 euro; Ispica 88.527,03 euro; Scicli 171.358,65 euro; Santa Croce Camerina 145.679,60 euro; Giarratana 14.616,80 euro; Monterosso Almo 40.186,84 euro; Chiaramonte Gulfi 120.912,58 euro; Modica 490.729,09 euro; Pozzallo 98.317,01 euro, Comiso 214.779,72 euro; Vittoria 470.963,71 euro. Molti cittadini, associazioni e gruppi hanno chiesto alle amministrazioni locali di rinviare alcuni pagamenti in scadenza a dicembre, come la Tari, viste le difficoltà economiche in cui versano. Nel capoluogo, per esempio, le bollette Tari sono state già notificate. Le somme stanziate dal Governo potrebbero facilitare uno slittamento dei pagamenti comunali ma nessuna decisione è stata ancora presa dai singoli comuni.