L’aeroporto di Comiso riapre ai voli con Milano Malpensa

L’aeroporto di Comiso riapre ai voli lunedì con il volo per Milano Malpensa. E’ una iniezione di fiducia per tutto il territorio ibleo dopo la chiusura di del 12 marzo scorso per via dell’emergenza sanitaria. In attesa che altre compagnie, Easyjet e Blue Air in particolare, ritornano ad essere operativi coni voli annunciati, ritorna Ryanair con le tratte per Milano e Pisa in Italia e Francoforte e Charleroi per l’estero. La speranza e la scommessa del nuovo Cda è che la low cost irlandese possa ampliare la sua offerta ripristinando innanzitutto i voli per Londra e Roma e programmandone poi ancora altri. Intanto giovedì scorso è stato ripubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il bando per la continuità territoriale, sospeso durante il lockdown. Dal inizio novembre dovrebbero essere attivate le rotte per Roma e Milano con l’applicazione delle tariffe sociali. Il Bando di gara per l’esercizio di servizi aerei di linea in conformità degli oneri di servizio pubblico è stato pubblicato da Enac conseguente al relativo provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per garantire la cosiddetta continuità territoriale.

I vettori avranno due mesi di tempo per rispondere al bando e garantire le rotte richieste per tre anni a partire dal 1 novembre 2020 a tariffe calmierate per i residenti in Sicilia (al massimo 38 euro per tratta per i voli a/r su Fiumicino e 50 euro per tratta per i voli a/r su uno dei tre scali milanesi, escluso Iva e tasse aeroportuali).