Chiuso il contenzioso tra Eni, Edison e comune di Scicli

Chiuso il contenzioso tra Eni, Edison e comune di Scicli

Boccata di ossigeno per le casse comunali di Scicli: sono difatti stati accreditati gli 11 milioni 225.000 euro che Eni ed Edison dovevano versare al Comune per le somme dovute per Ici (annualità dal 2009 al 2011), Imu (annualità dal 2012 al 2015) e Tasi (2014-2015) a valere sul campo petrolifero Vega. Il contenzioso aperto dall’amministrazione è quindi andato a buon fine. L’assessore al bilancio Giorgio Vindigni (foto) ha ricordato l’impegno dell’amministrazione sull’utilizzo delle somme. “In perfetta coerenza non solo con quanto promesso agli elettori ma anche per rispondere agli impegni assunti con il Piano di riequilibrio pluriennale in istruzione alla Corte dei Conti – dice Vindigni – utilizzeremo tali somme per il finanziamento della massa debitoria dell’Ente”.