A posto i conti del comune di Ragusa: fondo cassa di 15 milioni

A posto i conti del comune di Ragusa: fondo cassa di 15 milioni

I conti sono a posto. C’è un fondo cassa di 15 milioni, un risultato di amministrazione di 61 milioni, una forte riduzione dei residui passivi e una stabilità dei residui attivi. Lo dicono il sindaco Peppe Cassì (foto) e la sua giunta nella delibera che sarà trasmessa al consiglio comunale per l’approvazione. Il documento contiene, tra l’altro le misure correttive, che la Corte dei conti di Palermo aveva richiesto evidenziando alcune criticità emerse nel rendiconto 2015 e nel Bilancio triennale 2016-2018 approvati dalla giunta Piccitto. L’ente gode dunque di buona salute ed ha ereditato una situazione economica finanziaria che rientra nei parametri. Il dirigente del settore nella sua relazione di accompagnamento soddisfa tutte le domande poste dalla Corte dei conti ed attesta che l’ente ha un avanzo di amministrazione, paga regolarmente i suoi creditori ed ha attivato una decisa lotta all’evasione. Chiarimenti anche sull’utilizzo delle royalties per l’anno 2015 da parte dell’amministrazione Piccitto. I 28 milioni entrati nella casse comunali sono stati utilizzati per 11 milioni per opere pubbliche ed il resto per attività compatibili con le finalità previste dalla legge regionale che disciplina l’utilizzo di tali risorse. Anche i 16 milioni incassati nel 2016 sono stati utilizzati correttamente e secondo fini “istituzionali”.