Decreto crescita: un milione di euro per il risparmio energetico e il ricorso alle energie rinnovabili

Decreto crescita: un milione di euro per il risparmio energetico e il ricorso alle energie rinnovabili

Oltre un milione di euro per promuovere il risparmio energetico e favorire il ricorso alle energie rinnovabili negli edifici pubblici. Nel Decreto crescita sono stati previsti fondi per i comuni che vogliono investire in sostenibilità ambientale. Per i comuni iblei sono previsti 50 mila euro a Giarratana, 50 mila euro a Monterosso Almo, 70 mila euro ad Acate, 70 mila euro a Chiaramonte Gulfi, 70 mila euro a Santa Croce Camerina, 90 mila euro a Ispica, 90 mila euro a Pozzallo, 130 mila euro a Scicli, 130 mila euro a Comiso, 170 mila euro a Ragusa, 170 mila euro a Modica, 170 mila euro a Vittoria. I fondi permetteranno di promuovere il risparmio energetico e il ricorso alle energie rinnovabili negli edifici pubblici, consentiranno ai Comuni di poter investire le risorse anche per finanziare progetti di mobilità sostenibile e di abbattimento delle barriere architettoniche, oltre alla programmazione di investimenti per la messa in sicurezza di strade, scuole e del patrimonio pubblico. Spetterà ai Comuni, avviare le opere entro il 15 ottobre 2019.

il Decreto Crescita, se sarà approvato come nella bozza passata al Parlamento, finanzierà anche le aziende per progetti finalizzati all’utilizzo efficiente delle risorse, al riuso e trasformazione dei rifiuti, alla riduzione e riciclo e riuso degli scarti alimentari, allo sviluppo di sistemi di ciclo integrato delle acque e riciclo delle materie prime, alla fornitura, uso razionale e sanificazione dell’acqua, fino a tecnologie in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo, nonché la sperimentazione e lo sviluppo di nuovi modelli di packaging intelligente (Smart packaging), anche attraverso l’utilizzo di materiali recuperati.