Tutte le novità del mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria a tutela di operatori e cittadini

Tutte le novità del mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria a tutela di operatori e cittadini

Prosegue l’azione della Commissione straordinaria tesa a garantire uno sviluppo economico sano e legale della città, a tutela degli operatori del Mercato ortofrutticolo. Dopo la pubblicazione del bando per l’ assegnazione dei 74 box della struttura, che consentirà l’assegnazione di tutti i box – anche di quelli attualmente vuoti (che sono circa una decina) – e permetterà agli operatori di avere stabilità e sicurezza per un decennio, è stata avviata una serie di azioni amministrative per lo sviluppo dei mercati cittadini.
L’attività si è articolata innanzitutto attraverso il contrasto alle insolvenze all’interno della struttura mercatale, a tutela dei concessionari, con una prima inibizione all’ingresso nei confronti delle ditte insolventi e degli operatori collegati, nonché con l’avvio di ulteriori verifiche amministrative.

La Commissione ha inoltre disposto l’avvio del sistema informatico in tutti i box, al fine di assicurare la trasparenza dei prezzi e delle transazioni, grazie a un software dedicato che trasferirà nel sistema centralizzato e in un pannello informatico cui tutti possono accedere le informazioni su prezzi, quantità della merce e operatori, sostituendo il tradizionale avviso vendita. Gli operatori hanno già partecipato ad un incontro di lavoro con la Direzione mercati e con Vittoria Mercati, e a breve il sistema sarà funzionante, a seguito dell’adozione di un’apposita ordinanza commissariale.

Peraltro, è in fase di predisposizione un sistema di video sorveglianza agli ingressi della struttura. Sia gli uffici che gli operatori del Mercato sono stati coinvolti in incontri di lavoro, nell’ambito di un percorso programmatico di sviluppo inclusivo che tiene conto delle esigenze delle parti interessate, e sono state programmate altre riunioni con le categorie dei trasportatori, dei produttori e dei concessionari, finalizzate a rivisitare gli orari di funzionamento del Mercato ortofrutticolo, per cercare di tutelare la contrattazione e al contempo le necessità lavorative dei produttori e dei trasportatori.

Tra le attività messe in campo, anche un articolato progetto di interventi di riqualificazione del Mercato dei fiori che è già stato approvato dalla Commissione straordinaria e che prevede un investimento di circa 150 mila euro per la riqualificazione strutturale e la sicurezza, ed è già stato elaborato – ed è attualmente in fase di verifica – un nuovo regolamento per il Mercato dei fiori e della frutta (il precedente regolamento è molto datato, perché risale a fine anni Novanta).