Un milione da Sac per aeroporto Comiso. Boom passeggeri Catania

Sac va in soccorso di Soaco. Il Cda della società che gestisce l’aeroporto di Catania ha deliberato l’erogazione di un milione 200.000 euro a favore di Soaco per arginare la crisi di liquidità in cui versa la società di gestione del «Pio La Torre». La deliberazione, per diventare operativa, dovrà essere approvata dall’assemblea dei soci di Sac per la ratifica definitiva, ma il prestito "ponte" è praticamente nei fatti. Il prestito è stato accolto molto positivamente da Soaco e dallo stesso sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari, perché, oltre a rappresentare un segnale di buona volontà, garantisce la operatività dello scalo ibleo da qui alla stagione estiva quando dovrebbero essere introdotte le nuove tratte, e quindi passeggeri ed introiti in più, grazie al bando già pubblicato e che è all’esame della commissione insediata per assegnare i nuovi collegamenti.

Per la stagione invernale in corso da Comiso è ripartito il collegamento da e per Ciampino mentre da Novembre Air Malta sospenderà il volo per l’isola dei Cavalieri. Ryanair dal suo canto garantirà 5 voli su 7 da e per Malpensa mentre per i voli della «summer» la low cost irlandese ha confermato tutti i voli della scorsa stagione così come risulta dal sito ufficiale della compagnia. Da fine marzo si potrà dunque volare per Londra, Bruxelles, Francoforte e Dusseldorf e per Pisa, Malpensa e Roma per le destinazioni nazionali.

A FONTANAROSSA E´ BOOM DI PASSEGGERI
Intanto a Fontanarossa è boom di passeggeri. Il ponte di Ognissanti segna una crescita del 20% dei passeggeri in transito all´aeroporto di Catania. I passeggeri saranno, infatti, 128.000 (nel 2017 furono 102.871) di cui ben 45.000 sono riconducibili a destinazioni internazionali. Crescono del 53%, inoltre, i movimenti aerei da/per l’estero: sempre nei cinque giorni in esame saranno in totale oltre 100 i movimenti aerei in più rispetto allo stesso periodo del 2017.

Le giornate più trafficate sono mercoledì 31 ottobre e domenica 4 novembre, con 26 mila passeggeri in transito nel singolo giorno (+23% rispetto alle stesse date clou del 2017).

Con il mese di novembre – che a Catania vedrà una crescita stimata di circa il 15% di passeggeri – comincia negli aeroporti la stagione winter del traffico aereo. Al via alcuni collegamenti già annunciati, che ampliano e differenziano l’offerta di voli diretti per alcune destinazioni. Ryanair introduce Siviglia, Marrakech e Atene. Mentre a fine novembre sarà la volta del nuovo collegamento su Vienna operato da Wizzair. Air France, Klm e Flydubai confermano l’operativo per i prossimi mesi. Il diretto per Dubai collegherà quattro volte a settimana Catania con gli Emirati Arabi.