“L’Indagatore Dei Sogni”: all’Ail parte del ricavato del libro

“L’Indagatore Dei Sogni”: all’Ail parte del ricavato del libro

“L’Indagatore Dei Sogni: triplice omicidio al policlinico S. Orsola di Bologna”. Con questo romanzo giallo che è in fase di pubblicazione, lo scrittore Modicano Giuseppe Pierpaolo Stracquadanio presto sarà impegnato in una serie di presentazioni nell’intero territorio Italiano. Una parte del ricavato sarà donato all’Ail (associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma). L’autore ha dedicato all’associazione un intero capitolo. Pierpaolo commenta: “E’ una Onlus che merita. Durante l’agonia di una terribile malattia, Ail c’è stata accanto, facendoci superare quel dramma in modo più leggero possibile. E’ poco per ringraziare tutte le persone che si spendono per questa benefica realtà” Con già un romanzo alle spalle e una serie di premi letterari per poesie e fiabe, Stracquadanio non si è fermato. Pierpaolo aggiunge: “Questo romanzo giallo è il mio pezzo forte. Ambientato tra Modica, Bologna e Cinecittà l’ho scritto in un periodo della mia vita al quanto particolare, dove la malattia di mio padre aveva preso il sopravento. E’ un emozione unica poterlo condividere con le persone che ci sono state accanto durante quel periodo. Buona parte del romanzo è frutto della mia immaginazione anche se spesso mi chiedo se invece non ho davvero vissuto tutto quello che ho raccontato nel giallo. Ringrazio di cuore chi ha creduto nel mio progetto, dandomi la possibilità di vederlo presto su carta”.

La prima presentazione sarà svolta proprio a Bologna. Prosegue lo scrittore dicendo: “È stato emozionante e suggestivo scrivere un romanzo giallo. Ho dovuto studiare tante materie che fino a poco tempo fa per me erano sconosciute. Fisica nucleare, medicina e altro che poteva dare un senso logico al romanzo e soprattutto dare vita al famigerato Indagatore Dei Sogni. Vi assicuro che fino alla fine neanche io sapevo chi era l’assassino”. Il romanzo sarà accompagnato da alcune illustrazione a fumetti. Conclude Stracquadanio: “Che dire dell’Indagatore dei Sogni. È un personaggio reale nonché sono proprio io ad interpretarlo. Mi ritengo un tipo bizzarro e mistico e tra i miei sogni nel cassetto vi è quello di aprire un’agenzia investigativa, chissà che un giorno diventi davvero realtà”.