Le fiabe del modicano Giuseppe Pierpaolo Stracquadanio

Per il Modicano Giuseppe Pierpaolo Stracquadanio giunge un altro importante traguardo. Romanziere, raccontafiabe e poeta, il giovane scrittore, non ne perde una. Dopo il riconoscimento della sua prima fiaba che ha vinto il VI Concorso di Letteratura Contemporanea Nazionale, ed essere stata pubblicata nell’antologia «Girantolando» della casa editrice Laura Capone Editore, e l’onore di vedere pubblicato la sua prima raccolta di poesie, nella rivista internazionale «Poeti e Poesie», della casa editrice Pagine, direttore Elio Pecora, con la sua prima poesia «Acronica Amica Mia», il poeta ha continuato il suo percorso letterario, partecipando al prestigioso concorso Nazionale Guido Zucchi, promosso dall’associazione «Succede solo a Bologna» e con la collaborazione del «Il Resto del Carlino», raggiungendo la finale dell’importante evento, che proclamerà i vincitori il primo Dicembre di quest’anno, all’interno del prestigioso Teatro Duse di Bologna, alla presenza di volti illustri del mondo della letteratura Italiana.

La votazione, che è partita il 19 novembre e terminerà il 26 dello stesso mese, aggiudicherà i primi tre posti delle poesie vincitrici del concorso. La votazione, avverrà online nella seguente pagina www.succedesoloabologna.it. «Ho scritto la mia prima fiaba, e ho vinto ad un concorso letterario. Ho scritto le mie prime poesie, e sono piaciute ad una giuria d’eccellenza. Tutto ciò mi sembra un sogno. Sono entusiasta, e questi riconoscimenti, non fanno altro di animare la mia passione per la scrittura. Mi auguro di potere avere l’occasione di rappresentare le mie origini, nate in questa splendita terrà Siciliana, in un questo evento letterario di eccezione della nostra Nazione. Se dovessi dirvi qualcosa, per farmi votare, beh, mi viene in mente solo questo modo di dire: un poeta senza pubblico è come un corpo senza anima».