Santa Croce e Marina di Ragusa piangono un 35enne morto a causa di una malattia che non gli ha concesso scampo

Corriere di Ragusa Attualità

Santa Croce e Marina di Ragusa piangono un 35enne morto a causa di una malattia che non gli ha concesso scampo

RAGUSA – Santa Croce Camerina e Marina di Ragusa piangono Gianni Mania, morto per un mare incurabile a 35 anni. Gianni era un musicista, suonava il basso tuba e aveva suonato in tutte le bande della provincia. Il sindaco di Santa Croce Peppe Dimartino ha scritto sui social: “Esprimo il più sentito cordoglio per la scomparsa di Gianni Manìa, un giovane apprezzato nella nostra comunità e che si è sempre fatto voler bene per il suo carattere affabile e disponibile. Una vita recisa troppo presto, ingiustamente, è un grandissimo dolore per tutta Santa Croce. A nome mio, dell’Amministrazione comunale e di tutta la città, mi stringo alla famiglia e a tutti i suoi cari”.

Condividi questo