Corriere di Ragusa Cronaca

Incendio in abitazione a Scicli: un 70enne salvato dai carabinieri

SCICLI – Incendio nella notte in un’abitazione a Scicli: dopo l’allarme, i carabinieri sono immediatamente intervenuti per trarre in salvo gli occupanti e mettere in sicurezza l’area circostante. L’unica persona all’interno dell’abitazione, un 70enne, è stato trovato riverso a terra e privo di sensi. Prima dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, i militari hanno prestato le prime cure all’anziano, riuscendo a trascinarlo all’esterno dell’abitazione, in modo da attendere l’intervento del personale medico. Al contempo i militari dell’Arma hanno spento le fiamme che intanto avevano avvolto parte dell’abitazione, riuscendo a domarle anche con l’utilizzo di un estintore ed evitando che potessero espandersi a tutto l’edificio, con il rischio di coinvolgere anche quelli del vicinato. Sulla base degli accertamenti effettuati dai Vigili del Fuoco, l’incendio è scaturito accidentalmente a causa di una candela lasciata accesa. L’anziano è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Modica e, dopo le prime cure, è stato trasferito in prognosi riservata al Centro Grandi Ustionati di Catania tramite elisoccorso. Anche i militari intervenuti sono stati visitati dal personale sanitario a seguito di una lieve intossicazione dovuta all’inalazione dei fumi.

Condividi questo