Matrimonio “modicano svedese” nella chiesa di San Pietro a Modica

Corriere di Ragusa Attualità

Matrimonio “modicano svedese” nella chiesa di San Pietro a Modica

MODICA – Matrimonio “modicano svedese” venerdì pomeriggio nella chiesa di San Pietro a Modica, con il trenino turistico arrivato ai piedi della scalinata interamente occupato da parenti e amici provenienti direttamente dalla Svezia, circa una trentina. Una giornata indimenticabile per gli sposi Alessandra e Emil Giunta Persson. La sposa è la nipote del collega operatore di ripresa in pensione Piero Spadaro, storico pilastro della televisione modicana, che, specie negli anni d’oro 80 e 90, ha raccontato quotidianamente Modica e il resto della provincia di Ragusa.

Tornando al matrimonio, celebrato dal sacerdote Giuseppe Stella in una splendida giornata estiva di sole e in un festoso clima di gioia, ha visto la presenza, come accennato, di una folta “delegazione” svedese, per la parte dello sposo, che ha apprezzato le bellezze barocche della Città della Contea e l’azzurro mare di Marina di Modica, dove ha alloggiato in un noto resort. Il coreografico arrivo degli svedesi davanti alla chiesa e all’ombra dei “Santoni”, a bordo del trenino turistico, non è passato inosservato, attirando l’attenzione e la curiosità dei passanti. Da parte loro, i turisti hanno apprezzato il viaggio, prima di godersi la cerimonia nuziale, con il fatidico “Sì” degli sposi, che si sono uniti per la vita e a cui vanno le felicitazioni di Corriere di Ragusa.

Condividi questo