Per Ragusa un altro scontro salvezza. “Con Castrovillari fondamentale vincere per evitare i play out”

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

Per Ragusa un altro scontro salvezza. “Con Castrovillari fondamentale vincere per evitare i play out”

Calcio, serie D/I

Con il Castrovillari è uno scontro diretto ma il Ragusa, a sentire l’allenatore Settineri, ci arriva bene: “La nostra squadra è in salute. Ci siamo preparati come sempre, con la massima dedizione e con grande impegno, sapendo qual è l’importanza della gara che ci aspetta domenica. E’ uno scontro diretto a cui arriviamo, per fortuna, senza aver perso alcun diffidato ma senza recuperare nessuno dei calciatori infortunati. Siamo consapevoli dell’importanza della partita, che non è decisiva ma costituisce una tappa fondamentale per evitare i play out. Sono convinto che i calciatori che schiererò durante il match si assumeranno le giuste responsabilità e si faranno trovare pronti. Qualora non riuscissimo a fare risultato pieno, siamo consapevoli che si complica la situazione. In caso di vittoria, sappiamo che faremmo un grande passo avanti verso la salvezza diretta”.

Il tecnico, dunque non recupera l’attaccante Varela e il centrocampista La Place, e dovrà fare di necessità virtù. Il Castrovillari, dal suo canto, è squadra da prendere con le pinze soprattutto in trasferta. Dei 35 punti in classifica i calabri ne hanno portato a casa ben 25 in trasferta. Gioco veloce e capacità di ribaltare l’azione è una delle caratteristiche della squadra allenata da Carmine Pugliese. Settineri chiama il pubblico a raccolta: “Occorre grande compattezza di tutte le componenti e andare a testa bassa verso l’obiettivo. Ricordiamoci sempre la situazione deficitaria in cui ci trovavamo al mio arrivo. Invito tutti i sostenitori degli azzurri a spendersi al massimo già domenica per sentire l’incitamento della tifoseria e degli sportivi”