Proseguono i lavori sugli 11 km del tratto autostradale Pozzallo Modica della Siracusa Gela. Niente regalo di Natale, forse a Pasqua…

Corriere di Ragusa Attualità

Proseguono i lavori sugli 11 km del tratto autostradale Pozzallo Modica della Siracusa Gela. Niente regalo di Natale, forse a Pasqua…

Non sarà certamente il regalo di Natale, forse sarà la sorpresa nell’uovo di Pasqua. I lavori fervono sugli 11 km del tratto Pozzallo Modica della Siracusa Gela. La promessa dell’allora regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, che in una dei suoi tanti sopralluoghi aveva assicurato l’apertura del tratto autostradale per gennaio 2023, non potrà avverarsi. Come testimonia la foto sopra con camion, gru e altro mezzi di lavoro e movimentazione materiale sono attivi lungo il percorso autostradale (vedi sopra), ma manca ancora tanto per consegnare i lavori. E’ stata appena iniziata la stesura del primo manto di asfalto, si sta lavorando alle recinzioni, ma bisogna ancora completare lo svincolo sulla Modica Pozzallo che fungerà da ingresso ed uscita per Modica.

Completare dal punto di vista strettamente viario il tratto in questione non sarà inoltre sufficiente per consentire di proseguire da Pozzallo a Modica perché bisognerà attendere le prove di carico dei viadotti realizzati, i collaudi e la definitiva certificazione tecnica. Come ipotizza uno dei contractor che lavora in contrada Zappulla passerà ancora del tempo e l’appuntamento per Pasqua è sempre più una realtà fermo restando che tutte le imprese che sono impegnate nei lavori sono attive a pieno regime e non ci sono tempi morti ma quello che deve essere ancora realizzato richiede tempo e ancora lavoro con buona pace di Marco Falcone.