Ragusa si conferma la prima provincia in Italia per denunce per usura

Corriere di Ragusa Cronaca

Ragusa si conferma la prima provincia in Italia per denunce per usura

Ragusa è risultata all’85° posto tra le provincie italiane nella graduatoria del Sole 24 Ore sulla qualità della vita, ma uno degli indici presi in esame e da cui non ne esce tanto bene è quello relativo alla sicurezza. Il capoluogo ibleo è sceso difatti di 8 posizioni rispetto all’anno precedente, anche se l’81° posto in classifica risulta tuttavia migliore del dato generale. Una delle piaghe che colpisce di più è quella dell’usura, che risulta essere un fenomeno pervasivo. Ragusa è addirittura prima in Italia per denunce per usura e il dato emblematico fa pensare.

Tutto è ovviamente in relazione al rapporto tra denunce e popolazione residente, il che potrebbe far anche pensare ad una coscienza civica più spiccata che induce i cittadini a denunciare, al contrario di quanto avviene in altre provincie italiane più “omertose”. In tema di furti spicca il 28° posto di Ragusa in Italia per furti di auto, ma anche per i ciclomotori non va bene perché: c’è un 6° posto poco rassicurante. Di recente furti d’auto in pieno centro si sono registrati proprio a Ragusa, ma anche a Modica e a Vittoria.

Va un po’ meglio meglio (si fa per dire) per i furti nei negozi (78° posto) e nelle abitazioni (75° posto). Ragusa è insomma una provincia lontano dall’essere quell’isola felice che si vorrebbe rappresentare ed i fenomeni criminali, almeno quelli che più interessano il singolo cittadino ed il mondo imprenditoriale, sono ben presenti come la realtà dei numeri rappresenta ad una lettura attenta ed analitica.