Modica: 2 partite per arrivare in vetta. 3 nuovi arrivi per una squadra più concreta in avanti

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

Modica: 2 partite per arrivare in vetta. 3 nuovi arrivi per una squadra più concreta in avanti

Calcio, Eccellenza/B

Due partite per arrivare in vetta. Il Modica pensa già alla trasferta di Mazzarrone e a quella interna con la Nuova Igea. L’obiettivo è di scavalcare i barcellonesi, distanti ora un punto. Il tecnico Giancarlo Betta disporrà in settimana di nuovi elementi che irrobustiranno la rosa. La partita casalinga contro il Taormina ha evidenziato alcuni limiti della formazione rossoblù soprattutto in fase di attacco. Il solo Agoridin come punta di ruolo con Falco e Prezzabile a supporto sulle fasce non basta e serve un finalizzatore. Il ds Pino Rigoli ha già individuato tre elementi, un attaccante, un esterno alto ed un centrocampista d’ordine. Sono giocatori di categoria superiore i cui nomi la società non ha ancora ufficializzato. E’ l’ultimo sforzo che i dirigenti hanno deciso di fare per raggiungere l’obiettivo dichiarato della promozione. La società ha potuto verificare come l’entusiasmo attorno alla squadra cresca come ha dimostrato il pienone della tribuna A, finalmente tutta a disposizione della tifoseria locale. L’ammodernamento del “Barone”, che comunque resta un rettangolo di gioco piccolo soprattutto in larghezza che penalizza il gioco della squadra, serve anche a riavvicinare i tifosi con servizi apprezzati come quello del bar, con nuovi bagni e ingressi. Il Modica si muove e attende ora ulteriori risultati dal campo.