Ragusa giovane e battagliero prende un buon punto che fa classifica e morale contro l’ostico Castrovillari

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

Ragusa giovane e battagliero prende un buon punto che fa classifica e morale contro l’ostico Castrovillari

Calcio, serie D/I

Castrovillari-Ragusa: 0-0

Castrovillari: L. Caruso; Brignola, Mirabelli, Aceto, Anzillotta; Cosenza, Capristo, Asllani; Longo, Dorato, Trovato. All.: Pugliese

Ragusa: Busà; Falla, Pertosa, D. Strumbo; Vitelli, Meola (15’st Cess), Di Stefano (26’ st Manfrè), Iseppon (40’ st Gozzo), Messina (30’ st Napoli); Grasso, Varela. A disp.: Lumia, G. Strumbo, Ferretti, Napoli, Ganassi, Fazio. All. Raciti.

Arbitro: Maresca di Napoli

Note: Meola espulso a fine gara

Un punto che fa classifica e morale. Ci voleva dopo la batosta interna contro il Trapani e il Ragusa se l’è guadagnato con una partita coraggiosa. Bene i i giovani mandati in campo da Raciti, che ha seguito dalla tribuna perché squalificato. Falla, Meola, Strumbo, Vitelli, Iseppon, hanno fatto in pieno la loro parte. In campo sono andati inoltre Manfrè e e Distefano appena arrivati in azzurro. Partita difficile perché il Castrovillari è sempre un osso duro quando gioca in casa ed ha dimostrato anche in questa occasione di essere squadra tenace. Ha tenuto bene il reparto difensivo azzurro ed alla fine la squadra è stata premiata. Primo tempo con un Ragusa che gioca meglio e soprattutto crea. Al 6’ occasione nitida per Varela, servito da Messina, ma il colpo di testa dell’attaccante non centra la porta nonostante da ottima posizine. I padroni di casa hanno due opportunità. Al 24’ Cosenza tira dalla dalla distanza ma Busà toglie la palla letteralmente dall’incrocio. Al 32’ Brignola imbuca per Longo ma l’attaccante conclude debolmente.  Al 41’ Longo cambia gioco sulla destra per Capristo, il tiro è secco ma Busà in due tempi salva.  Nel secondo tempo il Ragusa arretra difronte ad un Castrovillari che tiene palla. Ma è il Ragusa ancora con Varela al 18’ che, solo davanti al portiere, tira male consentendo a Caruso di salvare. Al 17’ Longo con il sinistro usa troppa potenza e palla fuori. Al 27’ Capristo per Dorato di testa fuori con Busà immobile. Pericolo scampato per il Ragusa che risponde proprio in chiusura con un tiro a giro di Manfrè che finisce fuori di poco.

I risultati della 14ma giornata di andata (4 dic. 2022):

Castrovillari-Ragusa: 0-0

Acireale-Mariglianese: 2-1

Cittanova-S: Agata: 2-2

Lamezia-Locri: 1-3

Trapani-S. Luca: rinviata

S.Maria Cilento-Licata: rinviata

Real Aversa-Vibonese: 1-1

Sancataldese-Catania: 1-1

Canicattini-Paternò: rinviata al 7 dicembre

La classifica

Catania 36

Locri 25

Sant’Agata 22

Lamezia 22*

Vibonese 22

Ragusa 21

Castrovillari 19

Licata 19*

Real Aversa 18*

Trapani 18**

San Luca 13*

Canicattì 12*

Acireale 15

S.Maria Cilento 14*

Sancataldese 14

Cittanova 13

Paternò 13*

Mariglianese 3*

** 2 partite in meno

*Una partita in meno