Ragusa mette il turbo e vince con 4 gol su S. M. Cilento. Randis ci mette la firma finale

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

Ragusa mette il turbo e vince con 4 gol su S. M. Cilento. Randis ci mette la firma finale

Calcuiuo, serie D/I

Santa Maria Cilento-Ragusa: 3-4

Marcatori: 17′ Campanella, 19’ Vitelli, 23’ Bonanno, 44’ Cacciola, 46’ Vitelli; st 26’  Tandara, 46’ Randis

Santa Maria Cilento: Grieco; Diop, Campanella, Morlando; Ferrante (58′ Johnson), Coulibaly, Pane, Coulibaly, Ventura, Cuzzilla (58′ Capozzoli); Tandara, Bonanno. A disp.: Fezza, Ferrigno, Tortora, Ziello, D’Auria, De Mattia, D’Avella. All. Di Gaetano.

Ragusa: Busà; G. Strumbo (30′ Falla), Ferretti, D. Strumbo; Vitelli (74′ Napoli), Meola, Valenca, Iseppon (68′ Laplace), Cacciola; Catalano (79′ Varela), Randis.  All. Raciti.

ARBITRO: Giordano di Matera

NOTE: ammoniti Campanella, Pane, Di Gaetano (all.), Randis

Ragusa scoppiettante ed al “Carrano” (foto) arriva la quarta vittoria esterna. Un gol del falco Randis, al suo ottavo centro in campionato, dà i 3 punti agli azzurri al termine di una partita vivace, ricca di colpi di scena e ben giocata da entrambe le squadre. Randis è pronto all’appuntamento al centro dell’area sul cross di Varela e trafigge di misura Grieco. Tuta la squadra si è mossa bene anche se ha concesso qualcosa di troppo in difesa ai giallorossi locali. Il Santa Maria Cilento ha praticato un gioco veloce ed avvolgente e per la difesa azzurra è stato difficile arginare i tanti palloni in area. L’esperienza di Strumbo e Ferretti è servita soprattutto sui palloni alti. Il Ragusa ha avuto il merito di tenere sempre in mano la gara anche quando è andato sotto e ha giocato semplice ma in modo efficace. Catalano ha distribuito palle invitanti e gli inserimenti da dietro con Cacciola e Vitelli, non a caso autori di 3 gol su 4, sono stati sempre puntuali mettendo in crisi la retroguardia campana. Una prova di maturità per il Ragusa che risale al quarto posto solitario in classifica ed una prestazione da incorniciare. Parte bene il S. M. Cilento con Coulibaly che al 12’ impegna Busà a terra. Al 17’ incursione di Pane sulla sinistra cross al bacio per Campanella che fa secco Busà. Passano 2’ e Vitelli trova un tiro da fuori che finisce nell’angolo. E’ pari ma sl 23’ ancora Pane, il migliore dei giallorossi, pennella un pallone in area sul quale si avventa Bonanno ed è il 2-1. Il Ragusa non si scompone e continua a giocare. Sul finire di tempo punizione di Catalano dalla destra, palla sul secondo palo dove Iseppon incoccia ma prende la traversa, palla dall’altro lato dove entra Cacciola e mette in rete. Il Ragusa non si ferma e va al riposo in vantaggio. Ancora un cross di Catalano dalla sinistra, Vitelli entra da destra e di testa mette nell’angolo. Nella ripresa padroni di casa in pressione e pari al 26’ con Tandara. Il neo entrato Capozzoli mette una palla in area, l’attaccante controlla di petto mete a terra, si gira e pareggia. La partita è apertissima, il Ragusa non si fa premere più di tanto e ribatte colpo su colpo. In pieno recupero palla di Varela dalla sinistra in area per il tocco assassino di Randis ed è vittoria.

I risultati della 12ma giornata di andata (20 nov. 2022):

Castrovillari-Trapani: 3-0

Acireale-Vibonese: 0-0

Sant’Agata-Paternò: 1-0

Cittanova-Locri: 2-2

Lamezia-Catania: 1-1

S.M. Cilento-Ragusa: 3-4

Aversa-S. Luca: 1-2

Sancataldese-Licata: 0-0

Canicattì-Mariglianese (rinviata a merc. 30)

La classifica:

Catania 32

Lamezia 22

Vibonese 21

Ragusa 20

Locri 19

Sant’Agata 18

Castrovillari 18

Licata 16

San Luca 15

Aversa 15 **

Trapani 15*

Paternò 13

S.M. Cilento12*  

Canicattì 12*

Acireale 12

Sancataldese 12

Cittanova 9

Mariglianese 3*

** due partite in meno

*una partita in meno