Grande accoglienza e gioia a Ragusa per la Madonna Pellegrina di Fatima

Corriere di Ragusa Attualità

Grande accoglienza e gioia a Ragusa per la Madonna Pellegrina di Fatima

Ragusa ha rinnovato l’appuntamento con la Madonna di Fatima. La Madonna pellegrina proveniente dal santuario di Fatima è stata accolta presso l’ospedale intitolato a Giovanni Paolo II nel giorno della memoria liturgica del Pontefice, tra l’altro molto devoto alla Madonna di Fatima. E’ stato un momento di preghiera molto partecipato all’ingresso dell’edificio principale del nosocomio. Guidato dal direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute, Don Giorgio Occhipinti. Poi, la celebrazione eucaristica all’interno della torre A dell’ospedale. Tra l’altro, la santa messa è stata caratterizzata anche dal dono che l’artista Anna Ottaviano ha voluto fare alla cappella dell’imponente struttura sanitaria con un ritratto di Giovanni Paolo II. Altro momento significativo l’omaggio floreale alla Madonna da parte degli operatori sanitari del reparto Malattie infettive. E’ stato un omaggio che, così come ha spiegato don Occhipinti, è diventato, da parte di chi è stato impegnato in prima linea sul campo, un ringraziamento alla Madonna per le varie celebrazioni mariane in reparto in tempo di Covid. La Madonna pellegrina continua il suo itinerario presso il santuario del Carmine che si conclude con la fiaccolata e la processione mariana nel piazzale con la consacrazione al cuore immacolato di Maria. Lunedì invece, la Madonna pellegrina sarà accolta in Cattedrale a Ragusa dove alle 17 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo mons. Giuseppe La Placa, con la partecipazione di comunità parrocchiali, malati e diversamente abili, medici e operatori sanitari, associazioni di volontariato. Al termine il vescovo consacrerà la Diocesi di Ragusa al cuore immacolato di Maria.